Senza categoria

Ancora ad Angoli a parlare di cibi afrodisiaci (in occasione di San Valentino). Ma non aspettiamoci troppo! In ogni caso questi Paccheri al sugo di pesce possono essere dei validi complici per una serata d’amore! Anche se il vero afrodisiaco è… cucinare insieme

14 Febbraio 2019

Eccomi un’altra volta ad Angoli, la trasmissione di Espansione Tv, sul Canale 19 del Digitale Terrestre.

L’occasione è San Valentino e si parla di cibo afrodisiaco: ma esiste il cibo afrodisiaco? In realtà, credo di aver detto una grande verità quando ho asserito… ma guardate! Anzi, prima la ricetta…

E comunque ecco anche la ricetta dei Paccheri al sugo di pesce, che sanno essere buoni complici di una serata piccantina!

PACCHERI AL SUGO DI PESCE

Cosa ti serve:

350 g di paccheri;
1 grossa fetta di pesce spada;
un cestello di vongole fresche;
una dozzina di pomodorini pachino;
1 spicchio di aglio;
1 ciuffetto di prezzemolo;
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
1 pizzico abbondante di peperoncino
sale

Come devi fare:
Per prima cosa metti a bagno le vongole in acqua fredda, a spurgare per 3 ore, cambiando l’acqua almeno una volta. Quindi scolale e versale in un’ampia padella, con lo spicchio d’aglio, metà dell’olio e cuoci, coperto. Dopo pochi minuti estraile (butta quelle rimaste chiuse) e filtra il sughetto che si è formato. Tieni da parte vongole e sughetto. Ora fai appassire i pomodorini tagliati a metà nel restante olio, aggiungendo lo spada tagliato a dadini; fai rosolare il tutto alcuni minuti, sala e pepa. Unisci le vongole e il loro liquido filtrato al sugo di spada, aggiusta di sale, unisci il prezzemolo finemente tritato e i peperoncino. A parte, porta a bollore la pentola d’acqua, cuoci i paccheri al dente, quindi scolali e falli saltare nella padella del sugo. Servi questo primo di pesce caldissimo.

 

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse