Italia in Cucina

Ciambella di ricotta (del Consorzio Italiano della Mozzarella), al profumo d’arancia, gocce e ovetti di cioccolato fondente. Buona Pasqua a tutti!

23 Marzo 2018

Nella classifica immaginaria dei comfort food, credo che la ricotta possa tranquillamente stare sul podio. Bianca, morbida, dal sapore delicato e avvolgente, questo non-formaggio è come un foglio di carta bianca su cui puoi scrivere parole dolci o salate. Nel senso che è un ingrediente duttile, quasi magico.

A quella vaccina, freschissima, del Consorzio Italiano della Mozzarella, ho voluto dedicare questa tenera e golosissima ciambella, bellissima da vedere e buonissima da mangiare; anzi, così buona che sparisce subito: dall’ora di merenda a casa mia ha faticato ad arrivare a dopocena!

E poi Pasqua, si sa, è la stagione dei dolci di ricotta. E questa ciambella, velocissima da realizzare, è degna di un sontuoso pranzo Pasquale. Così bella, dorata, delicatamente ondulata grazie allo stampo utilizzato… Senza contare che al posto delle gocce di cioccolato, si possono anche utilizzare i pezzetti dell’uovo di Pasqua, al latte o fondente, non ha molta importanza!

Ma ora passiamo alla ricetta ”ricottosa” e golosa, di un dolce che profuma di arancia, che fa a meno di farina, burro e lievito (e dici poco?), che resta leggero come una nuvola e sa essere decisamente appagante per il palato.

Ne vuoi una fetta?

Ciambella di ricotta al profumo d’arancia con gocce di cioccolato

Cosa ti serve

500 g di ricotta vaccina fresca: io ho utilizzato quella del Consorzio Italiano della Mozzarella

2 tuorli

la buccia di un’arancia non trattata

80 g di zucchero

60 g di maizena

100 g di latte o panna

1 bustina di vanillina

1 cucchiaio di gocce di cioccolato fondente

Come devi fare

Versa nella planetaria, o comunque in un recipiente, la ricotta setacciata, le uova e lo zucchero. Fai andare veloce o monta con le fruste elettriche. Aggiungi la buccia dell’arancia, la vanillina, la maizena, il latte (o panna). Sbatti ancora per qualche minuto. Versa la crema ottenuta in una teglia con il buco (se la usi di silicone risparmi di ungerla con un poco di burro), metti in forno caldo a 180 gradi per circa 35-40 minuti. Fai raffreddare, estrai la ciambella e decora con gocce di cioccolato. Siccome è Pasqua, nel buco ho disposto alcuni ovetti di cioccolato fondente.

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse