Blog

Ciao Vale, là dove sei andata vedrai che ti faranno scrivere, mica ti mettono ai fornelli…

2 Aprile 2015

Ti ricordi quante risate ci siamo fatte sulla mia passione per la cucina e sulla tua allergia altrettanto forte a pasti, cotture e fornelli? Io ti istigavo chiedendoti: cosa fai stasera per cena? E tu mi rispondevi: cosa vuoi che faccia? Un’insalata, non cucino mica come te, io!

E quando mi hai telefonato perché su questo blog, che era appena nato, avevo scritto che non c’era niente di male a usare la besciamella pronta? Hai detto che mi avresti fatto un monumento: finalmente qualcuno che l’ha sdoganata e così posso usarla senza vergogna, mi dicesti. E giù a ridere a crepapelle! Come quella volta che in redazione arrivò il tuo pezzo su qualche superdotata, e tu – per metterti nei suoi panni e provare che effetto faceva – avevi scritto di aver girato per casa tutto il giorno con due confezioni di Vialone nano sulle tette!

Siamo tutti pezzi unici, ma tu Vale eri la più unica. Non ne faranno più con quella tua ironia intrisa di intelligenza che avevi sempre, anche al telefono o quando parlavi, ma che quando scrivevi toccava punte inarrivabili! Tranquilla: là dove sei ora sanno quel che fanno: ti metteranno a scrivere, e così sorrideranno anche gli angeli. Non ti toccherà cucinare, ne sono certa! Come sono certa che, per un bel po’, nelle mie besciamelle una lacrimuccia ci finisce di sicuro.

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse