Pesci

Crema di zucca e porri con gamberi, cosa non si inventa in una dolce domenica d’ottobre

8 Ottobre 2014

emoticibo crema zucca

Beh, questa ricetta è un po’ mia e un po’ tanto della mia amica Marisa, che ai fornelli -da buona napoletana- è proprio brava! In ogni caso, oggi mi son trovata lì, che non chiedevano altro che di essere finalizzati a una divina pietanza, due porri, belli, lunghi, bianco verdi e croccanti. E qualche pezzo di zucca già tagliata ma con la buccia. Adoro la zucca: è la sovrana ambasciatrice del trionfante ingresso nel dolce e malinconico autunno che, grazie a lei, in dispensa si colora di arancio. Che vuoi di più? Giusto un cucchiaio di olio in cui appassire dolcemente le due suddette verdure, opportunamente tagliate fini (così cuociono prima). Un poco di sale, un peperoncino rosso tritato, uno spicchietto d’aglio e via così per circa 15/20 minuti o finché le due verdure diventano morbide, cotte.
Intanto, ho pulito una dozzina di belle mazzancolle sode e fresche, le ho saltate in poco olio, con una sfumata di grappa, sale e pepe, per pochi minuti. Dopo averne tenute da parte qualcuna per guarnire, ho versato le restanti (col loro sughetto) al mix cotto di porri e zucca, ho versato il tutto in una ciotola dai bordi alti e con il mixer ho frullato il tutto fino a ottenere una deliziosa cremina color del sole e della felicità. Ho versato in ciotoline la crema di zucca, guarnito con le mazzancolle intere, una spolverata di pepe nero macinato al momento et voilà: ecco un piatto autunnale, caldo, saporito e delizioso, da servire come apertura per una cena di spessore o come zuppetta piatto-unico, consolatoria e tutto sommato light, per una sera felice.

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse