Pesci

Direttamente dal weekend, la rana pescatrice al forno, con crosticina di capperi e arancia

16 Febbraio 2015

Emoticibo Rana Pescatrice

La faccio spesso, perché trovo che rana pescatrice sia un nome elegante per un pesce. E poi è facile, così già a fette, senza spine, la gradiscono tutti!

Emoticibo Rana Pescatrice

Fino al weekend, ero solita proporla gratinata agli aromi. Sabato scorso mi è venuta voglia di fare questo esperimento! Ora lo racconto per filo e per segno… Ah, dimenticavo: l’ho servita con deliziosi carciofi saltati, croccanti e saporiti, una abbinamento che consiglio caldamente!

Dal pescivendolo mi sono fatta preparare 6 fette di rana pescatrice, le ho lavate e asciugate, tamponandole delicatamente con carta da cucina. Poi ho preso una teglia, l’ho unta di olio, vi ho disposto le fette di pesce e ho tenuto da parte. Poi ho preso un pugno di capperi, li ho dissalati e asciugati e tritati finemente, poi li ho messi una tazza con 4 cucchiai di pangrattato, mezzo cucchiaino di pasta d’acciughe, dunque col sale vacci piano, la buccia di un’arancia non trattata, pepe e olio. Ho mescolato questa pappetta e l’ho equamente distribuita sulle fette di pesce. Un filo d’olio e via in forno, 200 gradi per circa 30 minuti. Si è formata una deliziosa crosticina e il pesce era buonissimo!

 

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse