Senza categoria

E brava l’amica Chiara con le sue orecchiette di quinoa!!!

2 Maggio 2014

La mia amica Chiara Pelossi, mamma e scrittrice, nonché cuoca provetta con molte intolleranze, ha fatto di necessità virtù e ha creato questo piatto un po’ alternativo ma delizioso, che mi ha inviato dopo essere stata ospite, e averlo eseguito davanti alle telecamere, a Il piatto forte, trasmissione di fornelli e ricette alla tivù svizzera. Glielo pubblico volentieri.

Prima però due parole sui suoi libri: sono un concentrato di vita e di rocamboleschi casini, un concentrato di amore per la famiglia, di commoventi imprevisti, di grande umanità. Basti dire che all’inizio scrive: “La vita è imprevedibile, imparare a danzare con lei è un’arte”. I volumi si chiamano Di pancia, di cuore, da ridere… Edizione: autorinediti, e sono 3. L’ultimo Cento lacrime, mille sorrisi, è edito da Sperling & Kupfer ed è appena uscito. Comunque sono tutti belli, uno spasso, più divertente e bello dell’altro. Da leggere! Il sito di Chiara, per capire meglio che mito sia lei, è www.chiarapelossi.com

emoticibo orecchiette quinoa

Orecchiette di Chiara
Orecchiette di quinoa
Ingredienti per 4 persone

Per fare le orecchiette:

  • 200 g di quinoa da macinare o farina di quinoa
  • 50 g fecola di patate
  • 2 uova
  • 0,3 dl olio di colza
  • Acqua
  • Ricotta di soia:
1 l di latte di soia
  • Succo di 1 limone
  • Condimento: 
200 g di spinaci freschi
  • Ricotta di soia
  • 1 cipolla
  • Vino bianco
  • Sale
Pepe
  • Olio extravergine di oliva

Come fare

Per la preparazione delle orecchiette di quinoa: macinare 200 g di quinoa fino a ottenere una farina fine. Mescolarla a 50 g di fecola di patate e amalgamarvi 2 uova, 0,3 dl di olio di colza e un goccio di acqua. Impastare fino a ottenere un panetto di pasta liscio e omogeneo. A questo punto, ottenere dei cilindri di pasta e ottenere delle classiche orecchiette facendo pressione e strisciando sul piano di lavoro ogni pezzetto di pasta con il pollice. Cuocere le orecchiette così ottenute in abbondante acqua salata in piena ebollizione per circa 10 minuti abbondanti.
Per la preparazione della ricotta di soia: nel frattempo, in un pentolino portare a bollore 1 l di latte di soia, aggiungervi il succo di 1 limone e riportare sul fuoco brevemente per far rapprendere il latte e formare una sorta di ricotta. A questo punto, scolare la ricotta in uno scolapasta in cui è stato adagiato un panno e lasciar riposare fino all’utilizzo.
Per la preparazione del condimento: mondare e tritare 1 cipolla, quindi lasciarla imbiondire in una padella con un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungervi gli spinaci, sfumare con un goccio di vino bianco e, quando hanno appassito leggermente, aggiungervi la ricotta di soia e aggiustare di sale e pepe. Mescolare la salsa ottenuta e saltarvi le orecchiette affinché il condimento si amalgami bene alla pasta.

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse