Antipasti Blog

Ebbene sì, gli asparagi mi ispirano alla perfezione. Come questa Torta raggio di sole agli asparagi e pecorino. Morbida, fragrante e di stagione

1 maggio 2018

È golosa e vegetariana la mia Torta raggio di sole agli asparagi e pecorino. Ma soprattutto è pressoché perfetta. Mandata in soffitta la modestia, mi sono goduta questa meraviglia. Perché anche il compiacimento in cucina vuole la sua parte e questa torta salata ne è l’emblema.

Forse sono gli elegantissimi asparagi che mi ispirano. Qualsiasi cosa io prepari con questo ortaggio sottile ed elegante, mi viene bene! Ne è la prova la torta salata Raggio di sole, che oltretutto è vegetariana perché non contiene né carne né salumi…

Ma anche questa frittata con asparagi, parmigiano e timo. Facilissima e di sicuro effetto! Non è altrettanto perfetta? Giuro che non ho usato il compasso…

Il sapore di entrambe queste piccole e semplici  portate è delicato e schiude promesse di aria tiepida e profumi dell’orto. Il tocco sapido della torta salata, per esempio, è dato dal pecorino, un formaggio che sposato con le uova e la ricotta smorza il suo carattere un po’ rustico.

Il “raggio di sole” è un escamotage scenografico, che ha suscitato perfino l’ammirazione della mia figliola su Instagram, provocando in me un irrefrenabile moto di tenerezza… Ha scritto: “La guardo in cucina, e penso che ho ancora molto da imparare da lei”. Lei sarei io, e giù lacrime di commozione!

Torta raggio di sole con asparagi e pecorino

Cosa ti serve
2 rotoli di pasta sfoglia confezionati di forma rotonda;
250 grammi di ricotta vaccina fresca;
2 uova più 1 tuorlo;
1 mazzo di asparagi;
4 cucchiai di formaggio pecorino grattugiato;
5 fette di scamorza affumicata e tagliata al velo (io la prendo già pronta all’uso);
1 cipollotto;
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
sale e pepe nero in abbondanza

Come si fa

Procurati una teglia rotonda, da portare in tavola.

Foderala con una delle due sfoglie, fai dei buchetti coi rebbi di una forchetta e disponi le fette di scamorza; lascia riposare a temperatura ambiente.

Dedicati ora agli asparagi: recidi la parte legnosa in fondo e pelali con l’aiuto di uno splelucchino. Porta a bollore acqua appena salata e tuffaci gli asparagi, che cuocerai per circa 10 minuti. Quando li scoli, prelevane una dozzina e tienili da parte. Taglia a tocchetti tutti gli altri.

Affetta il cipollotto, fallo rosolare in padella con l’olio, quindi aggiungi gli asparagi a tocchetti, sala e pepa. Accendi il forno a 180 gradi.

In una ciotola versa la ricotta, le 2 uova intere, il pecorino, un po’ di sale e pepe. Mescola fino a ottenere una crema a cui aggiungerai gli asparagi a tocchetti non appena tiepidi; versa tutto nella teglia.

Copri la teglia con la seconda sfoglia: se fuoriesce, pareggia i bordi con l’aiuto di un coltellino affilato e posiziona una tazza da caffelatte al centro.

Taglia ora a fette la sfoglia che sta sopra, partendo dal bordo della tazza fino al bordo della teglia. Solleva via via il pezzo di pasta che hai tagliato e avvolgilo su se stesso, a spirale; quindi fissalo al bordo della torta salata premendo con le dita. Procedi così per ogni raggio.

Dividi in due per il lungo gli asparagi tenuti da parte, inseriscine una metà lungo ogni spicchio del tuo sole, togli la tazza dal centro della torta e spennella con il tuorlo d’uovo sbattuto.

Inforna e cuoci per circa 30-35 minuti: la torta deve diventare dorata e può essere servita tiepida o fredda.

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse