Dolci

Sono arrivate le nuove, dolci, succose arance da Ribera! E io ci faccio le mie caramelle scorzette e noci

8 Febbraio 2015

In questa stagione danno il meglio di sé! Queste arance sono a dir poco strepitose per il gusto nonché una vera miniera di nutrienti che fanno stare bene. E non solo contro i malanni di stagione! Succose, dolcissime, grandi e belle, il che non guasta, le mitiche arance di Ribera sono state per me un amore a prima vista e al… primo assaggio.

Emoticibo Scorzette e noci

Dove reperirle ormai lo sapete, ma ripetita iuvant: io uso solo quelle della pregiata Ditta Paolo Ganduscio e per ordinarle direttamente a casa propria, basta scrivere una mail a info@ganduscio.it
Come è noto a queste arance ho dedicato addirittura un libro: A tavola con le arance di Ribera, dall’antipasto al dolce, il primo dei volumi della Collana Le Ricette del Sorriso il cui intero ricavato va a Operation Smile, la onlus di cui sono ambasciatrice e a cui dedico molte delle mie energie per la raccolta fondi.

Il libro, proprio quello in particolare, ha avuto un enorme successo (è ancora possibile ordinarlo a Ganduscio stesso, che ne sostenne i costi oppure tramite il sito www.operationsmile.it).
È stato grazie a tutta quella altrettanto meravigliosa buccia che mi sono trovata per le mani, che ho inventato le mie ormai famose caramelle di scorrette e noci. Oggi le ho rifatte: sono veramente buone.

Emoticibo Caramelle Arance

Ecco come si fa.

Ho tagliato a pezzetti piccoli le scorzette di sei arance di Ribera – che non sono trattate, cioè sono davvero bio – dopo averle lasciate in ammollo in acqua a temperatura ambiente per l’intera notte. Ho rimosso tutta la parte bianca e le ho asciugate bene bene. Ho pestato fine 50 gr di noci sgusciate. Ho pesato insieme le bucce fatte a quadretti e le noci pestate e poi ho calcolato una quantità di zucchero semolato che fosse il doppio del peso di scorzette e noci. Ho messo lo zucchero, da solo, in un pentolino, con 2 cucchiai di acqua e l’ho fatto caramellare pazientemente fino a che ha cominciato a imbiondire. Poi vi ho versato scorzette e noci e ho mescolato un poco. Prima che indurisse, l’ho versato, livellandolo con l’aiuto di un coltello, su un piano duro, rivestito con carta da forno inumidita e ben strizzata. Ho lasciato rapprendere questa meravigliosa colata ridotta a uno strato sottile, poi l’ho spezzettata fino a ottenere delle golose e profumate schegge-caramella, che hanno il potere di tirarti su perfino se hai male ai piedi, se l’Inter continua a perdere o se il telefono suona, suona, ma non è mai chi vorresti tu!

E presto, con le stesse arance, che in questo periodo dell’anno vivono il loro momento magico, pubblicherò un altrettanto magico buffet che le vede uniche e inimitabili protagoniste, proponendo tante, facili e golose idee e ricette inedite!

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse