Antipasti Blog Ricette

Tante idee golose per il pranzo di Pasqua. E gli auguri più grandi da emoticibo.com

22 Marzo 2016

Bella eh, la mia ciambella al pecorino? Comincio con la ciambella salata allo yogurt, ricotta e pecorino, che non ha bisogno di presentazioni (su questo blog la ricetta dell’anno scorso, ma per chi non avesse voglia di cercarla, la ritrovate, sotto). L’altro giorno, nel corso di un pranzo tra amici che ho considerato una sorta di prova generale di Pasqua, l‘ho servita con fette di salame nostrano e ha fatto venir fame anche a chi non aveva appetito!

Consideratela di buon augurio! Insieme alle altre idee-ricette che seguiranno, per il pranzo di Pasqua e Pasquetta, insieme a chi amate di più (alla faccia del proverbio che dice Pasqua con chi vuoi…). E con tante meravigliose e squisite uova di cioccolato che, come è noto, io amo moltissimo! Sotto forma di uovo, il cioccolato per me è ancora più buono, goloso, libidinoso!

le uova di cioccolato sono la cosa più bella della Pasqua. Dopo la resurrezione, of course…

Le uova di cioccolato sono la cosa più bella della Pasqua. Dopo la Resurrezione di Cristo, of course…

Ecco ora la ricetta della MIA CIAMBELLA SALATA PECORINO, YOGURT E RICOTTA

Cosa ti serve

  • 1 confezione di ricotta da 200 g (procedi usando il contenitore della ricotta come misurino per gli altri ingredienti, quindi non buttarlo!)
  • mezza confezione di yogurt tipo greco
  • 3 misurini di farina doppio 00
  • 1 misurino scarso di olio extravergine di oliva
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per preparazioni salate
  • 100 gr di pecorino saporito, grattugiato
  • sale, pepe
  • a piacere, dadini di salame e/o pancetta e/o speck
  • burro qb per imburrare la teglia

Come devi fare

Accendi il forno a 180/200 gradi. Prendi una ciotola capiente, versa la ricotta, ripulendo ben bene la confezione che userai come misurino. Aggiungi un misurino scarso di olio di oliva alla ricotta, le tre uova intere, lo yogurt e mescola fino a rendere tutto omogeneo. Aggiusta di sale e pepe, aggiungi tre vasetti di farina setacciata, il pecorino grattugiato, il lievito e mescola per bene. Imburra una teglia per ciambella col buco, ma va bene una normale teglia rettangolare, versa il composto della torta salata e inforna a 180 gradi per circa 40 minuti (dipende anche dal forno). Deve risultare dorata, croccante fuori e morbida e compatta dentro.
A piacere, prima di versare il composto nella teglia imburrata, puoi aggiungere 80 grammi di salamino o speck o pancetta (a gusto), tagliate a dadini.

Visto come è facile? E poi farete un figurone, assicurato!

Uova, uova, uova… come se piovesse. A me l’uovo piace tanto, anche se non è di cioccolata; e quindi aspettatevi nuove ricette (anche salate) con questo meraviglioso alimento che è anche un vero inno alla vita. Qui in versione colorata e dipinta: lo sapete che è una tradizione antichissima quella di dipingere le uova e regalarle a Pasqua come augurio di buona vita?

Uova colorate

Ecco tante uova colorate per una Pasqua come si deve.

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse