Blog

La volta che ho conosciuto il gorgonzola con le olive nere… Grazie papà!

4 Febbraio 2015

Emoticibo gorgonzola oliva

È sera, sono eccezionalmente sola di fronte a un frigorifero eccezionalmente semivuoto (per essere quello di casa mia). Osservando le proposte non particolarmente generose del mio elettrodomestico preferito, subito le papille danno inizio a una matematica tutta mia di addizioni di sapori, sottrazioni di gusto, moltiplicazioni di puro piacere, individuando la possibilità di semplici e deliziose tartine con crakers, gorgonzola e olive nere.

Certo, il gorgonzola è di quello che scende un poco da una parte, ammettendo così la sua burrosa morbidezza, e le olive sono quelle greche, appassite, lievemente condite, buone. Ne viene fuori uno spuntino saporito, appetitoso, appagante. E, dentro di me, un pò sotto la gola, dove c’è il cuore e risiedono i ricordi, succede un piccolo terremoto di emozioni. Ero piccola, il palato abituato alla cucina sobria e quotidiana di mia madre che ancora – a parte alcune felici eccezioni – ha sempre preferito il cucito ai fornelli.

Papà era l’uomo di mondo, colui che veniva da fuori e, da vero buongustaio da fuori portava anche nuovi sapori. E fu un bell’incontro quello inedito col sapore forte di quel formaggio odoroso e venato di un ributtante azzurrino che alla fine però sapeva farsi perdonare, regalando il piacere di un gusto che non assomigliava ad altri, ma garbava anche alle mie papille bambine di circa 8 anni. Ed era insolitamente perfetto quell’abbinamento con le olive nere, che costituivano un’altra new entry di non molto tempo prima.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply