Blog Pesci Ricette

L’affascinante storia infinita delle ricette e questo Salmone e riso (anche integrale) in sfoglia e salsa allo yogurt. Perfetto a Pasqua

24 Marzo 2019

Più della ricerca di un sapore inedito o della confortante gestualità, del cucinare mi piace soprattutto una cosa: che le ricette sono infinite.

Le combinazioni tra i fornelli, complici tutti gli ingredienti presenti in natura e un po’ di fantasia, infatti non finiranno mai. È una scoperta, questa, che mi si rinnova con gioia ogni volta che mi accingo a scrivere un nuovo libro di ricette, come sta accadendo in questi giorni.

Siccome la creazione di un ennesimo ricettario richiede tanta scrupolosa preparazione, molte letture e altrettante consultazioni, finisco per trascorrere giornate intere immersa nelle ricette altrui per trovare, come per magia, un’idea diversa, una conferma, un nuovo piatto.

Che poi nuovo non è, perché la cucina è un gigante pentolone da cui escono piatti sempre diversi. Ma è proprio questo il bello: come le storie fatte di parole, così anche le combinazioni di ingredienti e di gusti non avranno mai fine. O perché aggiungi il tuo ingrediente più o meno segreto; o perché presenti il tuo piatto in modo inedito; o perché quel giorno hai il cuore più a portata di cucchiaio, la tua ricetta è unica. E potrà essere declinata nuovamente in mille altre varianti se quel piatto incontrerà un palato curioso o, semplicemente, un bisogno diverso.

Tra le esigenze che la mia proposta di oggi copre ci sono: la fretta (è un piatto veloce e facile); la sana necessità di consumare più pesce; la praticità: si tratta infatti di un cosiddetto “piatto unico”, ovvero di un capitolo a sé nei ricettari e nella vita di famiglia, e a cui dedicherò presto tutte le riflessioni che merita. Per ora, limitiamoci a questo buonissimo ed elegante salmone con riso, in crosta, perfetto anche quando ci sono ospiti!

Salmone e riso in sfoglia e salsa allo yogurt

Cosa ti serve:


2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare pronta;
600 g filetto di salmone fresco spellato e diliscato;
200 g di riso basmati (o integrale);
250 g di spinaci novelli;
12 uova di quaglia;
1 mazzetto di prezzemolo;
1 mazzetto di dragoncello;
30 g di burro;
1 tuorlo;
sale, pepe

Per la salsa: 1 limone; 1 vasetto di yogurt greco; 1 mazzetto di erba cipollina;  sale, pepe q.b.

Come devi fare:

Lessa il riso e scolalo al dente, quindi versalo in una ciotola. Trita prezzemolo e dragoncello e uniscili al riso. Lava gli spinaci, cuocili al vapore nell’apposito cestello, strizzali bene e saltali in una padella con il burro. Rassoda le uova di quaglia in un pentolino d’acqua calcolando 4 minuti dall’ebollizione; passale in acqua fredda e poi sgusciale. Stendi sulla placca da forno, foderata con carta da forno, una sfoglia di pasta, disponi metà del riso alle erbe sulla sfoglia, restando a 3 cm dal bordo, sala e pepa. Copri con il filetto di salmone, sala e pepa ancora, aggiungi sopra metà degli spinaci, quindi le uova sgusciate (in fila) e poi ancora spinaci e riso. Copri con l’altra sfoglia, come fosse un coperchio. Inumidisci e sigilla i bordi, pizzicandoli con le dita. Decora a piacere con ritagli di pasta. Spennella la superficie con il tuorlo sbattuto con poca acqua e cuoci in forno a 210 gradi per circa 30 minuti. Per la salsa, versa lo yogurt in una ciotola, sala, pepa, aggiungi il succo di limone e l’erba cipollina tagliuzzata con le forbici, mescola bene e servi col salmone in crosta.

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse