Italia in Cucina

Vellutata di zucca in coppa, con straccetti di mozzarella e polvere di semi tostati. Per dimostrare che la mozzarella non ha stagioni

8 Ottobre 2017

È un inno all’autunno questo piatto, anzi questo bicchiere, anzi no, questa coppa, che ho ideato proprio ieri sera per festeggiare la felicità di avere a cena dei cari amici. Inebriata e felice per l’autunno che – pur con punte di sole e calore che pare luglio- volente o nolente sta arrivando.

E quest’anno l’autunno ha portato con sé un quesito culinario divertente, almeno per me. Anzi, una sfida: come usare la mozzarella nella stagione più freddina? Nella stagione cioè in cui la cucina sembra ammantarsi soltanto del verde brillante della verza, pare compiacersi di stracotti e lunghe cotture, gode a infornare e sfornare pietanze da calduccio?

Così mi sono inventata questa vellutata in coppa. Che di autunnale ha nientemeno che la regina di Halloween, la zucca! Così bella che pare aver sbagliato stagione col suo abbagliante arancione che non sfigurerebbe neanche sotto l’ombrellone… E poi ne ho tostato i semini e ne ho ricavato una polverina dal sapore che consola (e che spesso in autunno tendo a spargere su ogni pietanza a volontà) e nel mezzo… Beh, nel mezzo ho deciso: metterò la fresca, golosa, duttile Mozzarella del Consorzio Italiano della Mozzarella.

Squisito e molto apprezzato il risultato: un antipasto elegante e sobrio, autunnale quanto basta, gradevolmente decorativo e goloso.

VELLUTATA DI ZUCCA CON STRACCETTI DI MOZZARELLA E POLVERE DI SEMI TOSTATI

Cosa ti serve per 4 persone

600 g di zucca (già pulita e a tocchi, che fai prima)

1 porro

2 cucchiai di semi di zucca

1 mozzarella freschissima del Consorzio Italiano della Mozzarella

brodo vegetale q.b.

sale grosso e fino, pepe q.b.

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Come devi fare

Accendi il forno a 170 gradi, metti i semi di zucca in una piccola teglia, cospargili con qualche granello di sale grosso e, quando il forno è caldo, infornali per 5-6 minuti, facendo attenzione a tostarli senza bruciarli! Monda il porro, lavalo bene e affettalo sottile. Prendi una casseruola, versaci l’olio, fai rosolare le listarelle di porro e poi aggiungi la zucca a pezzi. Sala e pepa, copri e fai andare per circa 15 minuti o fino a quando la zucca è cotta. Ogni tanto scopri e mescola; se vedi che asciuga troppo, aggiungi un mestolo di acqua calda o di brodo vegetale. Quando la zucca è cotta, spegni e lascia intepidire. Tagliuzza in modo irregolare la mozzarella e mettila su un colino a perdere acqua. Poi passa la zucca cotta al mixer a immersione fino a ottenere una vellutata liscia, che lascerai nella casseruola fino al momento di servire, perché se è necessario dovrai riscaldarla. Passa al mixer i semini tostati e salati fino a ottenere una polvere piuttosto grossolana. Prendi delle coppe o dei bicchieri di vetro, versa in ognuno un quarto di vellutata, decora con gli straccetti di mozzarella (se serve, prima tamponali con carta da cucina per asciugarli bene) e completa ogni coppa o bicchiere cospargendoli di polvere di semi di zucca salati.

 

 

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse