Blog Primi Ricette

Giù le mani dal Parmigiano. E lo dico con questo Risottino estivo, semintegrale, con zucchine in fiore e filante mozzarella di bufala

29 luglio 2018

Mi ha molto colpita la notizia secondo cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità potrebbe decidere di imporre etichette speciali del tipo “nuoce gravemente alla salute” – come quelle che già appaiono sulle sigarette, per intenderci – anche al Parmigiano Reggiano, per il suo contenuto di grassi e sale. Destino che potrebbe toccare anche all’olio d’oliva e al prosciutto di Parma…

Al di là delle considerazioni economiche e immagino politiche, che lascio ad altri (e il nuovo ministro  dell’Agricoltura Gian Marco Centinaio se ne sta facendo carico con tutta la forza e l’indignazione necessarie), io sono sconvolta come consumatrice/cittadina, giornalista e appassionata di cucina, specie di quella natia, ovvero made in Italy, dove che piaccia o no abbiamo molto da insegnare!

Come consumatrice/cittadina sono sconvolta: parliamo di cibi fino a ieri osannati (giustamente) per i loro invidiabili componenti nutrizionali. Come giornalista esperta di cibo e alimentazione sono indignata perché non si può arrivare al punto di “giocare” con le suggestioni della gente, cambiando le carte in tavola con una specie di terrorismo nutrizionale. Tutti sanno – o  devo sapere – che non esistono cibi buoni e cibi da lista nera, come sostiene anche la mia cara e brava amica Chiara Manzi, nutrizionista, docente universitaria e autrice di un bel libro di cucina sana, intelligente e antiaging, che fa pure dimagrire: (Cucina Evolution, la cucina buona da vivere, 100 ricette antiaging, info: www.cucinaevolution.it) è la quantità che fa la differenza; sono il modo di cuocere un alimento, di conservarlo, di trattarlo che incidono eventualmente sulla salute.

Come appassionata di cucina, poi, sono semplicemente molto arrabbiata. E più che dire giù le mani dal parmigiano, non riesco. Così oggi vi propongo un gustoso risottino estivo, che il parmigiano lo contempla nella dose di un cucchiaio abbondante per 4 persone: solo il buono del miglior formaggio che tutto il mondo ci invidia, nessun pericolo da segnalare.

RISOTTINO ESTIVO, SEMINTEGRALE, AL PARMIGIANO, ZUCCHINE IN FIORE E FILANTE MOZZARELLA DI BUFALA

Cosa ti serve (per 4 persone):

300 g di riso semintegrale
1,5 lt di brodo vegetale
200 g di mozzarella di bufala
4 zucchine piccole con il loro fiore
1 scalogno
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 noce di burro
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
4 foglioline di basilico

Come devi fare:

Porta a bollore il brodo vegetale. Lava e spunta le zucchine, staccando delicatamente il fiore. Togli il pistillo dai fiori e lavali con carta da cucina inumidita.

Affetta le zucchine, straccia i fiori con le mani, versa tutto in padella con metà dell’olio, rosola.

Sala e pepa quanto basta e tieni da parte.

Trita il cipollotto, versalo in un tegame per risotto e quando è appassito, aggiungi il riso.

Poi versa via via mestoli di brodo bollente: calcola alcuni minuti in più del solito per il riso semintegrale.

Taglia la mozzarella in 4 parti e falle perdere acqua in un colino.

Quando mancano 5 minuti a fine cottura del riso, versa le zucchine saltate coi fiori; spegni, aggiungi la noce di burro freddissima e il Parmigiano.

Manteca e poi servi il risotto con lo spicchio di mozzarella e il basilico. La mozzarella fonderà lentamente, restando però molto fresca al palato e creando un piacevole contrasto di temperature all’assaggio.

 

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse