Blog Dolci

Ciao, Befy! Bentornata!!! Ti adoro, così vera, ingrugnita, golosa… Ti dedico il mio buonissimo Panettone riciclato!

4 Gennaio 2016

Come si fa a non amarla? Dura solo un giorno, arriva per ultima, quando siamo sazi di feste, cibo, disordini alimentari e/o affettivi.

th-3

 

Sta in fondo, si porta via tutto: i film di Natale ambientati in una New York dove nevica sempre nell’ultima scena, i regali che ci hanno commosso e quali che non vediamo l’ora di riciclare. I momenti belli e le litigate a denti stretti perché gli altri parenti non dovevano sentire… Le grandi abbuffate e le passeggiate senza guardare l’orologio, la fetta di panettone a colazione e il torrone sbocconcellato davanti alla tivù. Il cinema di pomeriggio e i pomeriggi pigri strusciati sul divano… La frenesia della Vigilia e la malinconia del “dopo”.

th-2

È una grande la Befana. Dopo di lei, si ricomincia. Con la voglia che tutto cambi poi invece non cambia niente; poi, però, se deve cambiare qualcosa che non sia in peggio. Poi però che palle sempre le stesse cose…

E la amo perché anziché tutti quei regali che passi 15 giorni a cercare di sistemarli in giro per casa, porta solo buonissimi, graditissimi, peccaminosi dolci! Compreso il carbone, ma quello di zucchero, magari profumato all’anice o alla menta… È una casinista la Befana e beffarda: arriva il 6 con tutti quei dolci e dal 7 tutti si devono mettere a dieta per perdere i chili delle feste. Lei se la ride e io pure!

th-1

Grazie Befana che ci riporti la normalità!

E a tutti ricordo che io, per la Befana, ripropongo il mio buonissimo

Panettone riciclato alla ricotta e cioccolato!
Cosa ti occorre
1 panettone (o pandoro) avanzato e che taglierai a fette di circa un dito; se non sono tutte uguali e precise, fregatene, poi va tutto insieme
1 tazza di caffè un pò lungo
300 gr di ricotta
100 gr di zucchero a velo
1 tavoletta di cioccolato fondente da 100 gr circa
Come devi fare
Taglia il panettone come detto sopra, fai il caffè. In una ciotola versa la ricotta e lo zucchero a velo, lavora bene con un cucchiaio fino ad avere una crema fine e vellutata, ovviamente densa. Sbriciola il cioccolato a pezzi piccoli e inglobalo alla crema di ricotta. Disponi su un vassoio da dolce il primo strato di panettone accostando i pezzi di fette fino a ottenere un piano uniforme. Bagna con il caffè, usando un cucchiaio ed evitando di inzuppare troppo, spalma ora un generoso strato di crema di ricotta. Procedi così, a strati, finché avrai terminato gli ingredienti. Copri con pellicola e metti in frigorifero fino al momento di servire (vedrai che resterà compatto e sarà facile tagliarlo a fette).

Ti potrebbero interessare anche

Nessun Commento

Lascia un commento



I MIEI LIBRI

Per acquistare uno o più volumi delle Ricette del Sorriso, realizzati per aiutare i bambini con gravi malformazioni facciali e labio-palatoschisi vai su:
 

Logo Operation Smile

logo smilehouse